Un Comune a crescita zero


   
Conferenza sul tema
Sviluppo urbano a “Crescita zero”
L’esperienza di Cassinetta di Lugagnano (MI)

alla presenza del sindaco Domenico Finiguerra.
Martedì 10 Giugno ’08, ore 18.00 Cremona, Palazzo Cattaneo – Via Oscasali, 3

L’incontro è organizzato dal Circolo Culturale AmbienteScienze.

Cassinetta di Lugagnano (MI) è un comune del Parco della Valle del Ticino, minacciato, come tutti i comuni del Sud-Milano, dall’ “incontinenza” edilizia metropolitana.
Nel 2002 la lista civica “Per Cassinetta” fu eletta alla guida dell’amministrazione comunale con un programma che conteneva in maniera molto chiara ed esplicita la volontà di:
– non procedere a nessun nuovo piano di insediamenti residenziali se non attraverso il recupero di volumi già esistenti
– salvaguardare l’agricoltura
– promuovere la qualità ambientale e il turismo
– opporsi alle grandi infrastrutture legate all’aeroporto di Malpensa.

La decisione di adottare la “crescita zero” quale faro della politica urbanistica, anche se già ampiamente prevista dal programma amministrativo, è stata confermata successivamente attraverso assemblee pubbliche aperte a tutta la cittadinanza.
Il Piano di Governo del Territorio è stato approvato definitivamente nel Marzo 2007.
Non prevede nessuna zona di espansione ed è incentrato interamente sul recupero e sulla valorizzazione del patrimonio esistente.
Alle ultime elezioni amministrative del 2007, la lista civica è stata riconfermata con oltre il 63% dei voti.