I vantaggi delle innovazioni imposte alla supply chain da consumatori responsabili critici ed esigenti.

Le aziende che si rifiuteranno di aprire il processo produttivo (tutta la catena del valore) alla conoscenza ed alla legittima curiosità di investitori, consumatori, stakeholder ed opinione pubblica, si troveranno presto in grande difficoltà. O comunque chi lo capirà prima degli altri e si attrezzerà di conseguenza, ne acquisirà un vantaggio competitivo.

Grazie alla solita tecnologia (madre di tutte le soluzioni) le aziende possono oggi raccogliere dettagli senza precedenti sulla provenienza di materie prime e prodotti in genere e su come camminano all’interno del processo di business. Ovviamente questo non serve solo per dare “soddisfazione” ai terzi ma anche per migliorare la qualità, l’affidabilità, la sicurezza dei prodotti ed anche per assicurarne l’autenticità.
Stiamo parlando di speciali etichette RFID, anche dei maker del DNA, e ai tanto conosciuti codici a barre, oggi anche nella versione bidimensionale.
 
Si possono realizzare etichette che consentono al consumatore di verificare, oltre alle solite informazioni, mediante il proprio dispositivo mobile informazioni sulle scorte e sulla logistica. E ancora meglio, le etichette possono fornire l’accesso on line alle mappe di approvvigionamento (sourcing maps) o consentire di vedere in tempo reale (webcam in fabbrica) cosa sta accadendo in un determinato reparto; accedere alla documentazione delle certificazioni Etiche dell’azienda.
 

——-
Rendi possibili i tuoi obiettivi:

www.targetnavigator.it
www.facebook.com/TargetNavigator
www.twitter.com/TargetNavigator
www.progettodimostra.it