1 dono per 8 consigli della Befana

Anche quest’anno 2022 darò vita ad una nuova edizione de i14 soft skill labs.

Questa quarta edizione sarà dedicata all’apprendimento del “saper comunicare”.

Oggi festa della Epifania ho pensato di introdurre l’argomento con un piccolo dono della befana fatto di 8 consigli.

Prima di parlare bisogna ascoltare. 
Nessuno ha sempre ragione, neanch’io.
Ascolto con onestà e apertura.

Le parole danno forma al pensiero. 
Devo prendermi tutto il tempo necessario
a esprimere al meglio quel che penso.

Le parole sono un ponte. 
Scelgo le parole per comprendere,
farmi capire e avvicinarmi agli altri.
 
Le parole hanno conseguenze.
So che ogni mia parola può avere ripercussioni,
piccole o grandi, positive o negative, favorevoli o contrarie.

Si è ciò che si comunica.
Le parole che scelgo raccontano
 la persona che sono: mi rappresentano.

Se non puoi lodare, taci. 
Mi impegno a non fare critica negativa,
la maldicenza uccide la comunicazione.

Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare. 
Non trasformo chi sostiene opinioni che
non condivido in un nemico da annientare.

Anche il silenzio comunica.  
Taccio, e cerco il volto dell’altro.
Comunico il mio autentico interesse.

Ma ho pensato anche a due consigli specialmente per chi utilizza i social network:

Il Virtuale è reale.  Occorre scrivere in rete solo cose che abbiamo il coraggio di dire di persona, non nascondiamoci in un anonimo profilo.

Condividere è una responsabilità. Impariamo a condividere testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi.

Concludo con queste 10 parole

Ho scritto questo articolo dopo aver letto il libro:

31 commenti su “1 dono per 8 consigli della Befana

    • Caro Roberto,
      Condivido pienamente gli 8 consigli, dovrebbero essere nella mente di tutti, soprattutto nel Virtuale – hai puntato bene il dito – e potremmo tutti crescere e migliorare con lo scambio culturale che ne deriverebbe.
      Grazie per il tuo come sempre prezioso supporto!

  • Complimenti, caro Roberto, per questa ripresa della Weisheit in aforismi stimolanti la reciprocità di cuore. Non mi chiedere mai scusa nell’invio di questa pienezza ineffabile, così utile ed efficace. Spero un giorno, nei prossimi mesi, di invitarti almeno a uno dei miei seminari musicali che tengo durante il corso di lezioni. Buona Epifania,
    Gfranco

  • Grazie Roberto per questa condivisione. Se pur breve e concisa arriva dritta al punto, spingendoti ad approfondire ed a far propri questi spunti che proprio spunti non sono!
    Fantastiche le 10P per il 2022 e non solo!
    A presto
    Buona Epifania
    Anna Maria

  • Grazie Rooberto, le tue riflessioni sono sempre utili ed interessanti.
    I nostri tempi richiedono di essere veloci e risoluti senza perdersi troppo in chiacchiere, in realtà essere veloci e risoluti non vuol dire agire senza pensare.

  • Grazie Roberto … Buona Epifania!
    Vedo che solo quando parli del “virtuale” accenni alla “scrittura”. Nel resto del tuo odierno dono, che apprezzo come sempre tantissimo, ti occupi di comunicazione, evidentemente “verbale”.
    Ahimè, purtroppo oggi la scrittura ha soppiantato la comunicazione verbale … molti di noi passano gran parte della giornata davanti al computer a scrivere mail, pec, a wathsappare, a commentare sui social. Sinanche i ragazzi, a torto, preferiscono ragionare maggiormente con tablet e smartphone … insomma, come hai già illustrato alacremente nell’altro tuo articolo sulle insidie della nuova comunicazione. Anche io tifo per il “verbale”, ma sarebbe il caso di approfondire un po’ di più come fare ginnastica per educare la mente a tenere a freno la mano ovvero a contare fino a 20 prima di scrivere qualcosa di sè e/o di personale. A presto!

  • Siamo tutti Santi? allora a cosa servono i ….. i 14? Lavoro inutile, come predicare nel deserto.
    Io invece ho tanto da imparare. Quando mi incazzo, quando sono deluso, quando, quando, quando …… mi viene difficile pensare ai consigli delle 10P.

  • Grazie Roberto,
    accolgo proprio come un dono tutti i preziosi consigli.
    Non è affatto facile seguirli, ma conviene tenerli bene a mente e farli propri.
    Cari saluti.

  • Grazie Roberto, comunichiamo noi stessi prima che pensieri e parole. Se lo avessimo presente, ogni nostra parola sarebbe un regalo che rende noi stessi migliori.

  • Riflessioni moooolto utili, sappiamo quanto sia importante comunicare bene, ma mai darlo per scontato nel quotidiano!
    Grazie, terrò il promemoria delle 10 P sempre a portata di mano! Buon 2022!

  • Buongiorno Roberto, condivido tutto, hai riassunto l’essenza della comunicazione. Un solo appunto riguardo al “se non puoi lodare, taci”, perché a volte una critica negativa FATTA PERSONALMENTE, può essere molto importante se fatta in maniera POSITIVA. Ancora buon 2022 a te e famiglia.

  • Roberto è meraviglioso, leggere queste parole per me è una forte meditazione.
    Grazie di cuore e dei tuoi insegnamenti
    Vincenzo Scarano

  • Ciao Roberto buon anno Nuovo e speriamo sia di buon auspicio.
    Ti ringrazio per la condivisione delle tue pubblicazioni, sono sempre quel tocca sana di esperienza che genera spunto di riflessione. Complimenti. Saluti Antonello

  • grazie carissimo Roberto,
    leggo sempre e con molta attenzione tutto ciò che mi mandi, compreso il bel libretto sull’umiltà del manager.
    Auguri per un bel 2022 a te e alla tua bellissima famiglia
    giorgio

  • Ciao Roberto, sempre molto attento alla vita vissuta, ai problemi di tutto quello che circonda l’esistenza stessa ed al pensiero di ognuno.

  • Salve Roberto e buon anno nuovo! Molto interessante e originale nella sua presentazione la tua efficace sintesi sulla comunicazione “virtuosa”. Da giornalista “battagliero” (e irregolare) l’ho trovata utile e l’ho condivisa sul mio profilo personale Twitter. Grazie e un caro saluto da Roma👍

  • MIlle grazie Roberto per i tuoi 8 consigli. Sono un buon inizio del 2022. Faccio una sottolineatura su “Le parole danno forma al pensiero” : dobbiamo conoscere il significato delle parole, conoscere , se possibile, il loro etimo, usare il sostantivo giusto, l’aggettivo appropriato, il verbo che dà luce alla frase. Possiamo pensare di regalare e/o regalarci in occasione di un compleanno, di un anniversario o di una ricorrenza un dizionario etimologico?

  • Una buona capacità di sintesi, che sa esporre l’essenziale sulla dimensione comunciativa. Consigli preziosi, come sempre.

  • Grazie. Ho letto l’articolo che condivido. Potrei aggiungere anche che il tono della voce è importante: Maria saluta Elisabetta con un tono che comunica gioia, prima ancora di spiegare con il Magnificat i motivi della sua gioia. Un abbraccio.
    Vincenzo

  • Questa volta la Befana ha portato un dono utile per aiutarci a migliorare noi stessi verso gli altri.
    La comunicazione è importante/fondamentale, sopratutto quella reale rispetto al virtuale.
    Grazie Roberto per questo dono, ti auguro un buon 2022.

  • L’ascolto non è mai abbastanza praticato e poco compresa è la forza che ne può scaturire.
    Grazie per la sintesi

  • Illuminante.Penso alla fretta e l’ansia che ne deriva e quanto il nostro pensiero venga sollecitato.Ascoltarsi per creare spazio e disporsi ad ascoltare.

  • Buongiorno Roberto, scusa il ritardo… Le 10P del 2022 sono l’essenza del comunicare, del vivere comune, del rispetto verso il prossimo. Condivido ogni tuo pensiero. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *