Tu sei generativo?

Essere generativo ci permettere di essere imprenditori creativi capaci di far nascere idee di vita nuova, e generare nuova vita.

Per generare nuova vita è necessario primariamente saper ascoltare. È l’ascolto che genera una buona comunicazione che a sua volta genera una buona relazione. Di conseguenza una buona relazione genera amore. Ed è solo l’amore che genera la vita ed il suo futuro.

TU SEI GENERATIVO?

Generativo è anche colui che sa creare e rendere disponibile agli altri qualcosa di nuovo, mai pensato prima, ma soprattutto un “nuovo” che sia utile.  

Possediamo troppe cose inutili che ci rendono loro schiavi.

Per essere generativi, invece, bisogna essere persone libere ed audaci. Solo così potrai capire come “la creatività è la certezza dell’impossibile” e tu potrai essere un vero generativo.

Essere generativo, vuol dire anche avere un diverso rapporto con il tempo, cioè la capacità di “saper aspettare”.

L’imprenditore generativo pensa continuamente al futuro e gestisce gli “Asset” aziendali in modo “sostenibile”.

La domanda cruciale che si pone l’imprenditore generativo è la seguente: come faccio a gestire gli Asset – materiali e immateriali, il capitale economico, ambientale e sociale – in modo tale che il profitto prodotto oggi non comprometta la possibilità di produrre profitto anche domani?

La risposta a questa domanda richiede all’imprenditore generativo un radicale cambio di prospettiva sull’intero paradigma economico dominante, fondato sulla formula acquista-usa-getta, applicato sia alle risorse materiali che alle persone.

Gestire l’impresa da imprenditore generativo significa che il profitto trova la sua massimizzazione solo nel lungo periodo e per tutti i portatori di interesse coinvolti.

Se definiamo la generatività, il fine di un buon imprenditore, la sostenibilità ne è il mezzo. Cioè essere un imprenditore che pratica la sostenibilità è il modo migliore di essere un imprenditore generativo.

Detta al contrario: non puoi essere un imprenditore generativo se non permetti alla tua impresa di essere sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *