Per cambiare, per innovare: niente paura e sbagliare a basso costo.

Per raggiungere nuove mete non si può pensare di passare inosservati. Bisogna dare la faccia.
Viceversa vuol dire che abbiamo paura di promuovere il cambiamento; abbiamo paura di passare per "quello che ha sempre qualcosa da chiedere"… per poter migliorare le cose.
Di cosa abbiamo paura?
– di essere redarguiti dal capo
– di essere licenziati
– che l’azienda chiuda per mancanza di commesse
– che l’azienda passi a nuovi soci che non ci capiranno
– di non ottenere la promozione
– di non poter fare le ferie quando desideriamo
– di fare promesse che non possiamo mantenere
– di non conoscere la risposta giusta
– di… ecc… ecc…

Ma la paura, in realtà, è cosa buona, direi un fatto positivo. La paura ha salvato molte vite, é una delle emozioni più utili che abbiamo. Ma se quella che abbiamo è ANSIA (cosa diversa dalla paura) allora siamo fritti.

L’ansia è assassina, l’ansia è lo stato che rovina la vita. L’ansia è ciò che si prova quando si immaginano le possibili conseguenze negative (di una nostra azione nel futuro) anziché accogliere e vivere la realtà presente: oggi. Oggi è tutto quello che abbiamo, e dice il vangelo "a ciascun giorno basta la sua pena".

Ma torniamo al cambiamento. Vuoi capire se una tua proposta funziona? Prova e sbaglia a basso costo.

Sbagliare in fretta e a basso costo. Sbagliare spesso ma senza procurarsi danni irreparabili.
Sbagliare è l’unico modo per capire che cosa funziona e che cosa non funziona.

Prendersela con comodo è un errore. Forse, è l’errore irreparabile.

——-
Rendi possibili i tuoi obiettivi:

www.targetnavigator.it
www.facebook.com/TargetNavigator
www.twitter.com/TargetNavigator
www.progettodimostra.it