I social network fanno paura ai genitori.

Se metà dei genitori statunitensi si serve di Facebook per controllare i propri figli, l’80 per cento dei genitori britannici di Facebook ha paura: teme che i figli possano sviluppare una dipendenza dal social network. Anzi, di più: l’indagine è opera di Nominet Trust, un’organizzazione britannica che promuove progetti web diretti a combattere gli svantaggi sociali, e dimostra che un genitore su tre è convinto che frequentare Facebook cambi il modo di pensare dei ragazzi e che se utilizzato senza la supervisione di un adulto possa prendere il controllo della vita dei più giovani. Esagerati?