Pubblici Amministratori al buio


Desidero condividere con voi la conoscenza di questa interessante esperienza fatta dai Consiglieri della Provincia di Milano, che hanno realizzato un loro incontro di lavoro ufficiale in una sala dell’Istituto dei Ciechi.

Ho appreso dal quotidiano Avvenire (inserto POPOTUS 21.11.2009) che la riunione si è svolta pochi giorni fa e solo alcuni consiglieri non vi hanno partecipato anche se la decisione a realizzare questo incontro al buio era stata votata all’unanimità. Ritengo sia stata una grande opportunità di apprendimento in tutti i sensi. Sia per capire gli "altri" (soprattutto chi è privo dellavista) sia per conoscere quanto e come si può essere più efficienti ed efficaci nel processo decisionale quando non si vedono gli interessi "privati". Senza orologi, senza telefonini, al buio con un solo unico riferimento: la voce dell’altro. Votazione palese espressa a voce. Nessuna distrazione tutti attenti e tutti consapevoli che quello che viene deciso non può che essere una decisione "luminosa".
Un grazie al Presidente dell’Istituto dei Ciechi che ha proposto questa esperienza ed un augurio a tutti i pubblici amministratori perchè riescano a "vedere" il Bene Comune, quando sono al buio, ma soprattutto quando sono accecati dal potere.