win win win l’impresa sociale fa vincere tutti

Vi parlo di un meravigliosa iniziativa portata a termine dalla cooperativa sociale Cauto (cantiere autolimitazione www.cauto.it) sviluppata sull’esempio di Padre Pippo Ferrari il quale aveva la buona abitudine di recarsi dai grossisti di frutta e verdura per chiedere loro l’eccedenza per poi darla in beneficenza. La cooperativa ha così inserito nelle sue attività una triplice missione: 1. ridurre lo spreco, 2. valorizzare il riciclo, 3. riustilizzare i materiali.
Il modello d’impresas prevede che Cauto si faccia carico, ottimizzandola, della gestione completa dei rifiuti della grande distribuzione e si faccia carico di tutti i prodotti non più commercializzabili (che distribuisce gratuitamente ad enti di beneficenza).
Cosa è accaduto: 1. è cresciuta la raccolta differenziata, 2. si è ridotto l’indifferenziato drasticamente, 3. è migliorato l’ambiente, 4. sono diminuiti i costi di enti locali e della grande distribuzione, 4. è aumentato il numero degli occupati nella cooperativa.

Mi sembra che hanno vinto tutti.