Cosa chiedi alla vita?

Ci sono persone che attendono che le cose accadano e ci sono altre che fanno in modo che le cose accadano.

Esistono persone che dirigono ed altre che vengono dirette. Ci sono persone che cercano le cose ed altre che si aspettano di trovarsele davanti agli occhi. Ci sono persone che in ogni cosa vedono il peggio e ci sono persone che vedono il meglio.

In sostanza le opportunità si cercano, si scoprono, si creano, si trasformano in successi.

Le persone che desiderano essere meravigliose, hanno un approccio alla vita di tipo proattivo ed un atteggiamento mentale positivo. Sono sempre in ricerca, non si attendono nulla, chiedono il meglio ed ottengono il meglio.

Ti racconto una storiella che ho appreso molti anni fa da un amico che lavorava per conto di una società internazionale con il metodo del “multilevel marketing”. La storiella diceva pressappoco così:

Uno speleologo molto appassionato a questa attività portò, un bel giorno, per la prima volta, suo figlio di circa 6 anni in una grotta (non so dirti se si trattava delle magnifiche Grotte di Castellana in Puglia).

Il piccolo, subito dopo aver lanciato un sasso, scoprì l’eco. Spaventatosi gridò e l’eco gli rispose. Il piccolo gridò ancora più forte e allo stesso modo rispose l’eco. A questo punto il bambino, fortemente impressionato chiese al padre cosa fosse questo strano fenomeno.

Lo speleologo da bravo papà prese in braccio il figlio e gli disse: ascolta ancora mio caro bambino, e gridò “meraviglioso” e l’eco restituiti con la sua voce e con un suono bellissimo “meraviglioso”.

Poi continuò e gridò: “splendido (pausa) straordinario (pausa), eccellente (pausa), fantastico”. E l’eco rispose con suoni melodiosi e prolungati.

Il bambino sorrise e guardando negli occhi il papà chiese: che cos’è, papà?

Il padre rispose: È la vita, figlio mio; così come la chiami, ti risponde.

Tu chiedile il meglio e ti darà il meglio, chiedile il peggio e ti darà il peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *