Potere e Rivoluzione, secondo Papa Francesco. | robertolorusso.it

Potere e Rivoluzione, secondo Papa Francesco.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Giovedì scorso 27 Aprile 2017 il quotidiano Avvenire ha pubblicato un articolo relativo all’intervento di papa Francesco a TED (1), ad un evento che si tiene ogni anno nella città canadese di Vancouver.

potere come il gin al mattino

Di tutto il discorso ti consiglio di guardare questi 2 minuti finali, che per me sono stati un vero dono e che ho pensato possa esserlo per tutti, anche quelli che non pensano di averne bisogno.

Cosi potrai fare tu con i tuoi amici ed amiche segnalando loro questo articolo.

Ti auguro un buon 1° Maggio.

Ciao Roberto.

E non dimenticare di lasciare un tuo personale contributo: scrivi un commento. Grazie.

(1) TED «Technology, Entertainment, Design» è un’organizzazione che ha preso vita nel 1984 nella Silicon Valley e che ha oggi la scopo di produrre video virali di 18 minuti in cui esperti dei più disparati settori danno un contributo di idee al sviluppo della società e del pianeta

Sintesi dell’intervento del Papa.

Il Pontefice nel suo contributo ha voluto scegliere tre messaggi. Il primo è appunto quello del riscoprirci ontologicamente in relazione. Il secondo è di collegare la crescita scientifica e tecnologica a una maggiore equità sociale, a un rinnovato senso della cura dell’altro. E qui il Papa ha citato la parabola evangelica del Buon Samaritano, concludendo che «è la storia dell’umanità di oggi», ovvero «sul cammino dei popoli ci sono ferite provocate dal fatto che al centro c’è il denaro, ci sono le cose, non le persone. E c’è l’abitudine spesso di chi si ritiene “per bene”, di non curarsi degli altri, lasciando tanti esseri umani, interi popoli, indietro, a terra per la strada. C’è però anche chi dà vita a un mondo nuovo, prendendosi cura degli altri, anche a proprie spese. Infatti – diceva Madre Teresa di Calcutta – non si può amare se non a proprie spese». Infine il messaggio della «rivoluzione della tenerezza», sottolineando che «non è debolezza la tenerezza, è fortezza. È la strada della solidarietà, la strada dell’umiltà». «Permettetemi di dirlo chiaramente» ha chiosato Bergoglio, «quanto più sei potente, quanto più le tue azioni hanno un impatto sulla gente, tanto più sei chiamato a essere umile. Perché altrimenti il potere ti rovina e tu rovinerai gli altri. In Argentina si diceva che il potere è come il gin preso a digiuno: ti fa girare la testa, ti fa ubriacare, ti fa perdere l’equilibrio e ti porta a fare del male a te stesso e agli altri, se non lo metti insieme all’umiltà e alla tenerezza. Con l’umiltà e l’amore concreto, invece, il potere – il più alto, il più forte – diventa servizio e diffonde il bene».

L’appello

Il pontefice ha riproposto la «rivoluzione della tenerezza», sottolineando che «non è debolezza la tenerezza, è fortezza. È la strada della solidarietà, la strada dell’umiltà»

Tratto da Avvenire, 27 Aprile 2017 pag. 4 di Andrea Galli

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

8 pensieri su “Potere e Rivoluzione, secondo Papa Francesco.

  • Grazie, Roberto.
    Il messaggio, tutto nello stile di papa Francesco, è di una semplicità ed efficacia imbarazzanti: solo chi non vuole coglierlo non lo coglie.
    E il bello è che si può considerare pienamente condivisibile anche da chi non si riconosce Chiesa.
    Uno stimolo eccezionale per credenti e non credenti a contribuire alla costruzione di un mondo migliore a misura di persone.

  • Siiiiii!!! Vaaaaiii!! Che lezione di stile!!!! Magico Papa Francesco e oserei dire … Mitico!!!
    Ora spetta a noi, ragazzi!!
    Diamoci da fare e diffondiamo: umiltà forever!!!
    Grazie Roberto per il tuo prezioso spunto … Come sempre! Ovviamente!

  • GRAZIE, CARO ROBERTO.
    SENZA QUESTA TUA INIZIATIVA SAREI RIMASTO ALL’ASETTICITA’ DELLE NOTIZIE DA RADIOGIORNALE.
    CIAO. FRANCO CIVITELLA.

  • GRAZIE ROBERTO
    AUGURI ANCHE A TE CHE SEI UN GRANDE LAVORATORE CHE TROVA LA RAGIONE DI VITA NEL PROMUOVERE LA CRESCITA DELLA PERSONA IN QUANTO ESSERE CRISTIANO.

  • grazie mille: avevo scaricato e stampato già tutto il discorso ma con questo c’è una marcia in più, e lo faccio conoscere.
    Buona giornata e cordiali saluti
    Maria grazia grossi

  • E’ un grande!!! Il Cristo si è…mosso..atteaverso lo Spirito Santo. Io ci credo. Sono fermamente cristiano. Grazie di questo dono, mio fratello in Spirito e Luce. Ti abbraccio.

  • Caro Roberto, ti ringrazio molto. Questo tuo spunto mi ha portato a cercare il video integrale. Noi cristiani dovremmo impararlo a memoria ed essere pronti a ripeterlo in ogni occasione.
    Ciao, grazie
    Sergio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *