Società e famiglia Archives - Pagina 2 di 4 - robertolorusso.it

Emergenza educativa: identità di genere.

La “strategia nazionale” diffusa con i famigerati quaderni Unar «non ha alcun valore di legge», anzi viola parecchi diritti. Ecco come per i genitori è possibile difendersi e intervenire con efficacia. E’ necessario Vigilare: è in gioco il diritto dei genitori, garantito dalla Costituzione, di educare i propri figli.

 

Nessun valore di legge

Sicuramente in molti non conosciamo che il documento della ‘Strategia Nazionale’ non ha alcun valore di legge. Non è quindi obbligatorio per le scuole adottarlo. Anzi, contenendo numerose mancanze e violazioni di diritti, è oggetto di diffida da parte dei ‘Giuristi per la vita’.

Inoltre il testo è anticostituzionale: manca qualsiasi riferimento alla responsabilità dei genitori, il cui ruolo nell’educazione, è riconosciuto dalla Costituzione (art. 29) e da tutte le leggi sulla scuola, comprese le direttive europee.

 

Ecco come fare

[…]

Quale legame tra “consumismo” e “l’adozione a coppie gay” ?

A dare questa "difficile" risposta è stato recentemente il filosofo Rémi Brague che ha aggiunto un nuovo tassello alla propria cri­tica delle derive contemporanee di stampo ‘antiumanista’, venate talora di nichilismo o di un relati­vismo radicale. Ho letto su Avvenire di un suo recente saggio Le Propre de l’homme. Sur une légitimité menacée (Ciò che è Proprio all’uomo. Su una legittimità mi­nacciata) e di alcune riflessioni in merito alla recente legge approvata in Francia:

"La mag­gioranza dei difensori della legge sono animati da buoni sentimen­ti, come il desiderio di uguaglian­za o la compassione verso perso­ne a lungo disprezzate.
Ma la leg­ge ha una sua logica interna. Quale?

[…]

Il coraggio di esprimere le proprie opinioni.

Da tempo vado considerando come in alcuni contesti sia difficile (o si ha semplicemente paura) poter esprimere la propria opinione.  Di contro, ogni giorno, mi rendo conto di quanta fatica alcune persone fanno per combattere i modelli mentali dominanti, quanto siano difficili da superare, e quanto siano presenti in qualsiasi contesto (non se ne salva alcuno).

[…]