Benessere Interno Lordo Archives - robertolorusso.it

Più spendi e più sei felice! Che vita!

Il 10 novembre 2017, presso il Collegio Universitario di Merito IPE Poggiolevante a Bari, insieme al mio caro amico Massimo Melpignano ho dato vita ad una conferenza molto particolare che abbiamo voluto definire un “esercizio di consapevolezza”. Rispetto a cosa? L’illusione di questi tempi è: “Più spendi e più sei ricco, perché hai più cose”. Quasi nessuno è consapevole[…]

Fattore Famiglia: una questione di giustizia e di vantaggi per lo Stato.

La famiglia è una risorsa e non un problema. Tu che ne pensi? E se ti dicessi che i figli sono un Bene Comune? Sai ovviamente che il fisco italiano non è a misura di famiglia. E che necessita una vera riforma fiscale in tal senso? Ovviamente sai, che in materia, le ultime attenzioni del[…]

2017. Il BENVIVERE farà la differenza.

«Quando compri credi di farlo col denaro, ma ti sbagli. Non si compra con i soldi, ma col tempo che abbiamo usato per guadagnare quel denaro. In altre parole: quando si consuma, si paga con la vita che se ne va». In effetti, per consumare molto bisogna disporre di molto denaro, che abitualmente si ottiene[…]

ABBONDANZA PER TUTTI – Contro la scienza triste della scarsità

Ho letto rapidamente (quasi divorato) questo libro del mio caro amico Nicola. Desidero ringraziarlo pubblicamente per quello che ha voluto condividere con noi, per invitarci ad una seria riflessione.         La scienza economica è fondata sul principio della scarsità dei fattori produttivi – lavoro, capitale, risorse naturali – che determina a sua volta[…]

Il Capitale o la Vita? – Il PIL o il BIL?

Due domande per darsi la stessa risposta. Ma se non riesci a dare una risposta

eccoti un libro che può aiutarti:  VIE DI FUGA. Lo ha scritto il mio caro amico: Paolo Cacciari.

Forse non conosci il BIL (Benessere Interno Lordo) e quindi eccoti un’altro aiutino.

 

 cacciari-libro-web

 

Crisi, beni comuni, lavoro, democrazia nella prospettiva della decrescita.

Non c’è alcuna luce alla fine del tunnel dentro cui si è infilata la nostra modernità.
Ridicole sono le danze del PIL inscenate attorno al fuoco della crescita dai sacerdoti dello sviluppo – gli economisti di ogni ordine e scuola, liberisti o neokeynesiani.

[…]